• banner

Dapoi l'adesione di a China à l'OMC, i tessili è i vestiti sò diventati una parte impurtante di e spurtazioni di a China. In l'ultimu decenniu, cù l'abolizione graduale di u sistema di quote di esportazione, e esportazioni di vestiti, tessili è vestiti di a China anu un ambiente relativamente sfarente. Fattori favurevuli di l'ambiente esternu furniscenu e condizioni più basiche per l'internazionalizazione di l'industria di u vestitu di a Cina. Basatu annantu à sta basa, l'industria tessile è di l'abbigliamento di a Cina cun costi di manodopera è vantaghji di furnimentu di materie prime, migliora ulteriormente a competitività internaziunale. Dapoi chì a Cina hè entrata in l'OMC in u 2001, u vulume di esportazione di i prudutti tessili è di vestiti di a Cina hè cresciutu più di quattru volte. Attualmente, a Cina hè diventata u più grande pruduttore è esportatore di vestiti in u mondu.

Sicondu i dati doganali, in u 2019, l'esportazioni totali di tessili è di vestiti di a China eranu di 271.836 miliardi di dollari, una diminuzione annuale di 1,89%. Tra questi, u volumu totale di esportazioni di tessili era di US $ 120.269 miliardi, in crescita di 0.91% annuale. L'esportazione di vestiti hà totalizatu 151.367 miliardi di dollari americani, in calata di 4.00% annantu à l'annu. I principali paesi esportatori di tessili è vestiti sò u Giappone è a Cina.
Da a prospettiva di a struttura di merci di esportazione, l'esportazione di vestiti in 2019 hà accumulatu 151,367 miliardi di dollari US, di i quali u vestitu di maglia era di 60,6 miliardi di dollari US, una diminuzione annuale di 3,37%; i vestiti intrecciati eranu 64,047 miliardi di dollari US, una diminuzione annuale di 6,69%.

Cao Jiachang, presidente di a Càmera di Cummerciu di Importazione è Esportazione di Tessili Chine, hà dettu à u "8u Forum Internaziunale di u Tessile 2020 di a Cina è di l'Asia" tenutu recentemente in Shanghai, l'esportazione di maschere è vestiti protettivi hè aumentata rapidamente, ciò chì hà guidatu a crescita generale di l'esportazione di tessili è di vestiti. Tuttavia, u mercatu internaziunale hè lentu, a cancellazione è u rinviu di l'ordini di prudutti tessili è di vestiti cunvinziunali sò gravi, a recuperazione di novi ordini hè lenta, è l'aspettativa futura hè incerta。 Per un periudu di tempu à vene, tessili è vestiti esportanu altri cà i materiali di prevenzione epidemica anu da affruntà sempre a situazione avversa di a diminuzione di a dumanda è a mancanza di ordini.

Dapoi u sicondu quartu di questu annu, e spurtazioni tessili è di vestiti di a Cina si sò gradualment recuperate da u bacinu. Impulsata da l'esportazione di materiali antiepidemici cum'è maschere, da ghjennaghju à aostu, e esportazioni tessili è di vestiti di a China anu totalizatu 187,41 miliardi di dollari americani, un aumentu di 8,1%, di i quali l'esportazioni tessili eranu 104,8 miliardi di dollari americani, un aumentu di 33,4%; e spurtazioni di vestiti eranu di 82,61 miliardi di dollari, una diminuzione di 12,9%.

L'esportazione di materiali per prevene l'epidemie cum'è maschere è vestiti protettivi hà aumentatu significativamente. Sicondu Cao Jiachang, a China hà esportatu 151,5 miliardi di maschere è 1,4 miliardi di vestiti di prutezzione da u 15 di marzu à u 6 di settembre, cù una media di esportazione cutidiana di circa 1 miliardu di maschere, chì hà sustinutu fermamente a prevenzione è u cuntrollu di l'epidemie mundiale. In i primi sette mesi di questu annu, l'esportazioni totali di maschere è vestiti di prutezzione di a Cina sò stati quasi 40 miliardi di dollari è 7 miliardi di dollari, rispettivamente, in aumento 10 volte in u listessu periodu di l'annu scorsu. Inoltre, l'esportazione di tessuti non tessuti è tessuti non tessuti hè aumentata di 118%, chì era ancu legata à l'aumentu di e esportazioni di tessuti non tessuti.


Tempu di posta: Oct-10-2020